Comportamenti di vita nelle donne sottoposte a fecondazione in vitro: uno studio prospettico.

Numerose ricerche indicano che alcune abitudini di vita sono associate alla s ub fertilità . Attività fisica intensa (1) , consumo di caffeina (2) , fumo di sigaretta (3 ), consumo di alcool (4) , utilizzo di erbe ( 5) sono associati a più bassi tassi di gravidanza nelle donne che si sottopongono a fecondazione in vitro ( IVF) .

Obiettivo

Determinare le abitudini e lo stile di vita delle donne prima e durante un trattamento di procreazione assistita omologa (ART).

Design

Studio prospettico.

Materiali e Metodi

In centodiciotto donne, tra 18 e 44 anni di età, in lista d’attesa per un trattamento di procreazione medicalmente assistita omologa (PMA/ART), si sono valutati lo stile e le abitudini di vita (attività fisica, fumo, consumo di alcool, caffè o bibite con caffeina, trattamenti di medicina complementare (fitoterapici, agopuntura).

Risultati

Nel mese prima del ciclo di IVF, il 92% ha effettuato attività fisica, il 3% ha fumato, il 73% ha bevuto alcolici, il 76% ha consumato bevande contenenti caffeina, il 14% ha utilizzato delle erbe, e il 30% si è sottoposto a trattamenti di agopuntura.

Durante la procedura di PMA/ART, il 100% ha svolto esercizio fisico, il 2% ha fumato, il 49% ha bevuto alcolici, il 77% ha assunto caffeina, il 12% ha utilizzato erbe, ed il 47% si è sottoposto a trattamenti di agopuntura.

Sebbene la dimensione del campione sia piccola e potenzialmente non rappresentativa, si è evidenziato che alcune pazienti hanno positivamente modificato i loro comportamenti, mentre stavano cercando di concepire.

In particolare, s i è evidenziata una riduzione statisticamente significativa nel consumo di alcool ( P<0.001) ed un aumento statisticamente significativo nell’ uso dell’ agopuntura ( P<0 .01).

Conclusione

Questa è la prima valutazione prospettica sulle abitudini di vita delle donne prima e durante un ciclo di PMA/ART.

E’ stato rilevato un certo numero di osservazioni sorprendenti.
Nonostante il medico lo sconsigliasse, alcune pazienti hanno continuato ad assumere erbe durante la procedura di PMA/ART. Le pazienti hanno continuato a svolgere regolarmente esercizio fisico intenso ed a bere caffeina quotidianamente; quasi la metà ha continuato ad assumere alcolici.

Si dovrebbe fornire una consulenza sullo stile di vita alle pazienti che stanno per sottoporsi a un trattamento di procreazione assistita.

Commento

Ci preme segnalare l’ aumento statisticamente significativo dell’utilizzo dell’agopuntura, a significare il credito riposto dalle pazienti in una metodica che può essere di supporto all’intero organismo in una fase tanto delicata della sua storia quanto di aiuto nel realizzare il progetto di una gravidanza.
BIBLIOGRAFIA:

1) Morris SN, Missmer SA, Cramer DW et al. Effects of lifetime exercise on the outcome of in vitro fertilization. Obstet Gynecol 2006;108:938 – 45.

2) Al-Saleh I, El-Doush I, Grisellhi B et al. The effect of caffeine consumption on the success rate of pregnancy as well various performance parameters of in-vitro fertilization treatment. Med Sci Monit 2010;30:CR598 – 605.

3) Dechanet C, Anahory T, Mathieu Daude JC et al. Effects of cigarette smoking on reproduction. Hum Reprod Update 2011;17:76 – 95

4) Rossi BV, Berry KF, Hornstein MD et al. Effect of alcohol consumption on in vitro fertilization. Obstet Gynecol 2011;117:136 – 42.

5) Boivin J, Schmidt L. Use of complementary and alternative medicines associated with a 30% lower ongoing pregnancy/live birth rate during 12 months of fertility treatment. Hum Reprod 2009;24:1626 – 31.

Domar AD, Conboy L, Denardo-Roney J et al. Lifestyle behaviors in women undergoing in vitro fertilization: a prospective study. Fertil Steril . 2012 Mar;97(3):697-701.

Elisabetta Casaletti