L’agopuntura per il trattamento della vulvodinia: uno studio pilota randomizzato e controllato con lista d’attesa.

Introduzione
L’incidenza della vulvodinia nelle donne americane si attesta tra l’8.3% e il 16%. Tuttavia, non esistono trattamenti standardizzati efficaci per il trattamento della vulvodinia.

Scopo
Determinare la fattibilità ed i potenziali effetti dell’uso di un protocollo standardizzato di agopuntura per il trattamento delle donne affette da vulvodinia.

Principali misure di outcome
L’outcome primario è stato il dolore vulvare, quello secondario la funzione sessuale. Il dolore è stato valutato tramite il Short-Form McGill Pain Questionnaire e la funzione sessuale tramite il Female Sexual Function Index (FSFI).

Metodi
36 donne con vulvodinia corrispondevano ai criteri di inclusione. Sono state assegnate in modo random a due gruppi: uno è stato trattato con agopuntura, l’altro era un gruppo di controllo in lista d’attesa. I 18 soggetti assegnati al gruppo agopuntura hanno ricevuto due sedute alla settimana per 5 settimane, per un totale di 10 trattamenti.

Risultati
Il dolore vulvare e la dispareunia si sono significativamente ridotti, mentre i cambiamenti degli scores suggeriscono significativi miglioramenti della funzione sessuale in chi ha ricevuto l’agopuntura rispetto a chi non è stato trattato. L’agopuntura non ha aumentato in modo significativo il desiderio sessuale, l’eccitazione sessuale, la lubrificazione, la presenza di orgasmo o di soddisfazione sessuale nelle donne con vulvodinia.

Conclusioni
Questo è il primo studio pilota randomizzato e controllato che esamina l’utilizzo dell’agopuntura per il trattamento della vulvodinia. Il protocollo di agopuntura è stato fattibile e in questo piccolo campione sembra aver ridotto il dolore vulvare e la dispareunia con un miglioramento generale della funzione sessuale nelle donne affette da vulvodinia. Lo studio deve essere replicato in un trial più ampio randomizzato, controllato e in doppio cieco.

Schlaeger JM, Xu N, Mejta CL et al. Acupuncture for the Treatment of Vulvodynia: A Randomized Wait-List Controlled Pilot Study. J Sex Med. 2015 Jan 30. doi: 10.1111/jsm.12830

Laura Moraglio