Unità Neurale di Agopuntura (Neural Acupuncture Unit): un nuovo concetto per l’interpretazione degli effetti e dei meccanismi dell’Agopuntura.

Quando un ago da agopuntura è inserito in un determinato punto del corpo ed è sottoposto a stimolazione elettrica o meccanica, vengono attivate differenti componenti neurali e neuroattive. L’insieme di queste strutture neurali e neuroattive, distribuite nella cute, nei muscoli e nel tessuto connettivo intorno all’ago inserito, viene definito come Unità Neurale di Agopuntura (Neural Acupuncture Unit-NAU). Quelli che sono tradizionalmente definiti agopunti rappresentano un sistema anatomico di riferimento che segnala sedi in cui i NAU possono contenere più dense e concentrate strutture neurali e neuroattive e dove la stimolazione tramite agopuntura susciterebbe una risposta terapeutica più efficace.
I meccanismi locali biochimici e di reazione biofisica basati sui NAU giocano un ruolo importante nell’analgesia indotta dall’agopuntura. Le differenti proprietà dei NAU sono associate a differenti componenti della sensazione indotta dall’infissione dell’ago.
Esistono diverse vie centrali che trasmettono i segnali di stimolazione agopunturale indotti da NAU. Gli effetti neurochimici frequenza-specifici dell’elettroagopuntura sono in relazione a differenti vie di trasmissione, sia periferiche che centrali, dei segnali afferenti che derivano da diverse frequenze di stimolazione dei NAU.
Le rappresentazioni cerebrali, ottenute con tecnica di neuro imaging, utilizzate per la valutazione di differenti tipi di risposta all’agopuntura, e che dimostrano una più diffusa ed intensa risposta alla stimolazione con agopuntura, potrebbero essere la conseguenza di una più efficace modalità di stimolazione dei NAU.
L’introduzione del concetto di NAU fornisce un nuovo approccio teorico per l’interpretazione degli effetti e dei meccanismi dell’agopuntura nel moderno quadro delle conoscenze biomediche.

Zhang ZJ, Wang XM, McAlonan GM. Neural acupuncture unit: a new concept for interpreting effects and mechanisms of acupuncture. Evid Based Complement Alternat Med. 2012;2012:429412

Riccardo Rustichelli