Trattamento della Sindrome dell’arto fantasma con laser e agopuntura auricolare: un case report.

Background

I soggetti amputati spesso riportano dolore all’arto fantasma e non sempre i farmaci e le terapie non farmacologiche associate sono in grado di migliorare la sintomatologia.

Obiettivi

Descrivere un caso di sindrome dell’arto fantasma trattato con laser ed auricolopuntura.

Oggetto dello studio

Un militare di 25 anni amputato, che aveva sviluppato la sindrome dell’arto fantasma, si è sottoposto ad un trattamento con laser ed auricolopuntura nell’autunno del 2010. Nello specifico, presentava un dolore all’arto fantasma d’intensità da 4/10 a 0/10 durante il giorno e di 7/10 di sera.

La terapia farmacologica del soggetto includeva: metadone, memantina, pregabalin ed ossicodone al bisogno. La terapia non farmacologica comprendeva: massaggi, terapie fisiche e bendaggio compressivo.

Trattamento

L’agopuntura auricolare è stata effettuata sull’orecchio sinistro con un dispositivo laser (output ≤5 mW) a frequenze di 650 nm applicato con pressione lieve sul punto del giro cingolato. Al paziente era stato offerto di utilizzare gli aghi per l’auricoloterapia, ma aveva rifiutato.

Risultati

Dopo circa 30 secondi, durante la seduta, il paziente ha riportato la scomparsa completa del dolore (0/10), e tale risultato si è mantenuto all’incirca per 4 ore. Nelle ore successive, il dolore è riaffiorato con intensità ingravescente.

Otto giorni dopo, il paziente ha chiesto di effettuare una nuova seduta di auricolopuntura per lo stesso dolore da sindrome dell’arto fantasma. Il laser non era disponibile, quindi gli è stata riproposta l’auricoloterapia con aghi. Dopo 1 minuto, il paziente ha riportato una riduzione del dolore (da 9/10 a 5/10) e, interrogato il giorno successivo, ha dichiarato che il dolore rimaneva a livelli soddisfacenti.

Conclusioni

Il trattamento di agopuntura nella sindrome dell’arto fantasma è stata descritto in letteratura solo in pochi case reports ed articoli, e scarsi sono i dati sull’uso del laser e dell’agopuntura in questa patologia.

L’auricolopuntura può essere un trattamento semplice, economico ed utile da proporre in associazione alle terapie usuali, sia in ospedale che sul territorio, agli amputati affetti da sindrome dell’arto fantasma ed è auspicabile che in futuro siano effettuate ulteriori ricerche.
Jacobs MB, Niemtzow RC. Treatment of Phantom Limb Pain with Laser and Needle Auricular Acupuncture: A Case Report.Medical Acupuncture. March 2011,23(1):57-60

Maria Letizia Barbanera