Trattamento con l’agopuntura sui punti shu del dorso dei cinque organi, Geshu (BL17) e Shenmen (HT7) nel trattamento dell’insonnia menopausale.

Obbiettivo
Valutare la diversa efficacia clinica tra l’agopuntura sui punti shu del dorso dei cinque organi, Geshu (BL17), Shenmen (HT7) ed i farmaci usuali nel trattamento dell’insonnia menopausale.

Metodi
Alcune pazienti affette da insonnia menopausale, precisamente 128, sono state casualmente suddivise in un gruppo di trattamento (A) e un gruppo di controllo (B), composti ciascuno di 64 casi. Quattro pazienti nel gruppo A e 2 pazienti nel gruppo B si sono ritirate durante il trattamento. Le pazienti del primo gruppo sono state sottoposte ad agopuntura sui seguenti punti: Feishu (BL13), Xinshu (BL15), Pishu (BL20), Ganshu (BL18), Shenshu (BL23), Geshu (BL17) e Shenmen (HT7), una volta al giorno, per 5 giorni consecutivi con una pausa di due giorni. Le pazienti del gruppo B hanno ricevuto la somministrazione orale di alprazolam (al dosaggio di 0,4 mg o 0,8 mg) prima del coricarsi. Il trattamento è stato suddiviso in tre periodi di tre settimane ciascuno, in entrambi gruppi. Sono stati valutati prima il trattamento e dopo trenta giorni i seguenti indici: qualità del sonno secondo il questionario Pittsburgh (PSQI), i livelli di estradiolo (E2), l’ormone follicolo-stimolante (FSH) e l’ormone luteinizzante (LH). L’efficacia è stata considerata solo dopo 30 giorni.

Risultati
Il punteggio di ciascun indice considerato dopo il trattamento di 30 giorni, era inferiore a quello prima del trattamento in entrambi i gruppi (tutti p<0,05), in particolare, nel gruppo A, essi erano inferiori rispetto a quelli nel gruppo B (tutti p<0,05). I livelli di E2, dopo il trattamento di 30 giorni erano più alti di quelli iniziali nei due gruppi (entrambi p<0,05), ma l’FSH e LH (nello stesso periodo) erano inferiori a quelli prima del trattamento nei due gruppi; il livello nel gruppo trattato con agopuntura era superiore a quello nel secondo gruppo (tutti p<0,05). Il tasso di efficacia totale era del 98,3% (59/60) nel gruppo A, migliore rispetto al 95,2% (59/62) del gruppo B (p<0,05).

Conclusioni
L’agopuntura su Feishu (BL13), Xinshu (BL15), Ganshu (BL18), Pishu (BL20), Shenshu (BL23), Geshu (BL17) e Shenmen (HT7) ha una migliore efficacia per l’insonnia menopausale rispetto all’alprazolam.

Li O, Wang F. Acupuncture at back-shu points of five zang, Geshu (BL 7) and Shenmen (HT7) for the treatment of menopausal insomnia. Zhongguo Zhen Jiu. 2018 May 12;38(5):4693-72. doi: 10.13703/j.0255-2930.2018.05.005

Erminia Caldiron