Studio controllato randomizzato sulla riabilitazione dell’emiplegia in infarto cerebrale in fase precoce con agopuntura e moxibustione sulla base della armonizzazione dei meridiani e del riequilibrio organo-viscere.

Obiettivi

Valutare quale sia il migliore metodo terapeutico per il trattamento dell’emiplegia insorta durante infarto cerebrale.

Metodi

Centocinquanta pazienti sono stati randomizzati in un gruppo di armonizzazione dei meridiani (gruppo A), un gruppo di regolazione degli zang-fu (organo-viscere) (gruppo B) e un gruppo di armonizzazione dei meridiani e di regolazione degli zang-fu (gruppo C). Ogni gruppo era composto da 50 pazienti.

Sulla base del trattamento convenzionale, nel gruppo A sono stati scelti agopunti lungo i meridiani, come Hegu (LI4), Taichong (LR3), Jianyu (LI15), Waiguan (TE5), Huantiao (GB30) e Yanglingquan (GB34), ecc. Nel gruppo B i punti terapeutici scelti sono stati selezionati secondo l’agopuntura addominale: Zhongwan (CV12), Xiawan (CV10), Qihai (CV6), Guanyuan (CV4), Shangqu (KI17, omolaterale) e Daheng (SP15), ecc. Nel gruppo C, i punti terapeutici utilizzati nel gruppo A e nel gruppo B sono stati selezionati in combinazione. Prima e dopo il trattamento, tutti i pazienti hanno compilato il Barthel Index (BI) per valutare il livello di disabilità e la Fugl-Meyer Motor Scale (FMMS) per la valutazione della funzione motoria.

Risultati

Dopo il trattamento, tutti e tre i gruppi hanno presentato un significativo miglioramento del BI (livello di disabilità), la sottoregolazione del tasso di disabilità e la sovra regolazione del punteggio FMMS, con differenze statisticamente significative rispetto ai dati precedenti al trattamento (P<0.05, P<0.01). Nel gruppo C, i risultati del miglioramento del BI, la sottoregolazione del tasso di disabilità e il miglioramento della funzione motoria degli arti sono risultati tutti superiori a quelli del gruppo A e del gruppo B (P <0.05, P <0.01).

Conclusioni

La combinazione di agopuntura addominale ed agopuntura somatica applicata per armonizzare i meridiani e riequilibrare la funzione degli zang-fu è l’approccio migliore per la riabilitazione precoce dell’emiplegia insorta a seguito di infarto cerebrale; la sua efficacia è superiore a quella della sola terapia di armonizzazione dei meridiani o della sola terapia di riequilibrio degli zang-fu.

Zhong P, Fu WB, Xu ZH et al. Randomized controlled study on rehabilitation of hemiplegia in cerebral infarction at the early stage with acupuncture and moxibustion based on meridian harmonization and zang-organ regulation. Zhongguo Zhen Jiu. 2011 Aug;31(8):679-82

Gemma D’Angelo