Status quo e riflessioni sulla regolazione della microflora intestinale tramite agopuntura e moxibustione.

Una ingente quantità di microflora colonizza il tratto intestinale dell’uomo, con lo scopo di mantenere la stabilità del microambiente intestinale e la salute del corpo. Quando l’omeostasi è turbata, la microflora intestinale diventa disfunzionale ed una serie di patologie può insorgere. L’agopuntura e la moxibustione tramite la regolazione del qi, l’amonizzazione dello yin-yang e il rafforzamento delle difese organiche, hanno un ruolo positivo in svariate patologie.
Attualmente gli studi degli effetti dell’agopuntura e della moxibustione sulla microflora intestinale si concentrano maggiormente sui seguenti aspetti: 1) la regolazione della quantità e la proporzione della microflora intestinale per ripristinare l’equilibrio alterato, 2) il miglioramento della motilità gastrointestinale tramite l’interazione tra la microflora intestinale e l’asse cervello-intestino (peptidi cerebro-intestinali), 3) il rafforzamento della barriera intestinale tramite la riduzione dei livelli di citochine proinfiammatorie per sopprimere le reazioni infiammatorie. In futuro, le ricerche dovrebbero focalizzarsi maggiormente sulle funzioni di regolazione olistica dell’agopuntura e della moxibustione, sulla specificità degli agopunti, sulle possibili combinazioni di agopunti e sulle differenti misure interventistiche, oltre che sull’ottimizzazione del regime clinico e della microflora intestinale.

Wang WY, Liang FX, Song AQ et al. Current situation and thinking on the intestinal microflora regulation with acupuncture and moxibustion. Zhen Ci Yan Jiu. 2019 Jan 25;44(1):71-4. doi: 10.13702/j.1000-0607.180118.

Sara Agosta