Osservazione clinica degli effetti e della sicurezza della elettroagopuntura su Sanyinjiao (SP6) durante il travaglio

Obbiettivo

Osservare gli effetti sul travaglio dell’elettroagopuntura (EA) su Sanyinjiao (SP6) e accertare la sua sicurezza.

Metodi

111 partorienti per via naturale sono state randomizzate in singolo cieco in tre gruppi: un gruppo trattato con EA (n=38), un gruppo sottoposto ad agopuntura-sham (n=37) ed un gruppo di controllo (n=36).

Nel gruppo EA, è stato localizzato Sanyinjiao (SP6) che è stato stimolato con uno stimolatore per agopuntura di Han (HANS).

Nel gruppo di agopuntura-sham, le puerpere sono state stimolate solo con il tubo guida, dopo che l’ago al suo interno era stato rimosso, ed hanno avvertito lo stimolo come se fossero state punte. L’ago filiforme, con la punta precedentemente avvolta in un involucro, è stato poi attaccato su Sanyinjiao (SP6) con un cerotto adesivo, e connesso ad un HANS il cui cavo elettrico era stato tagliato.

Nel gruppo di controllo, non è stato effettuato alcun trattamento, ma sono stati registrati gli stessi indici agli stessi tempi.

Sono stati registrati: la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca della puerpera e la frequenza cardiaca del feto dopo 20 minuti di EA e 30 minuti dopo la rimozione dell’ago nei tre gruppi separatamente. Sono stati osservati il sanguinamento nelle 24 ore successive al travaglio e l’indice di Apgar dei neonati a 1 minuto dalla nascita.

Risultati

Nel gruppo EA, la fase attiva del primo stadio del travaglio è risultata più breve (4.38+/-1.76 h) di quella del gruppo di controllo (5.28+/-2.41 h) e di quella del gruppo agopuntura-sham (5.38+/-2.36 h), con differenze statisticamente significative (tutti P<0.05).

Nella fase latente del primo stadio del travaglio e nel secondo e terzo stadio, fra i tre gruppi non ci sono state differenze statisticamente significative confrontando: pressione sanguigna e frequenza cardiaca delle puerpere e frequenza cardiaca del feto dopo EA, sanguinamento nelle 24 ore successive al travaglio e indice di Apgar dei neonati a 1 minuto dalla nascita (tutti P>0.05).

Conclusione

L’EA su Sanyinjiao (SP6) può abbreviare la durata della fase attiva del primo stadio del travaglio. E’ sicura sia per la puerpera che per il feto e, nella clinica, può contribuire alla qualità del parto.

Liu YL, Jin ZG. Clinical observation of the impacts and safety of electroacupuncture at Sanyinjiao (SP6) on labor. Zhongguo Zhen Jiu. 2012 May;32(5):409-12.

Tiziana Pedrali