Malattia di Parkinson combinata con depressione: trattamento con elettroagopuntura e terapia farmacologica e valutazione dei valori sierici di BDNF.

Obiettivi

Verificare l’efficacia del trattamento con elettroagopuntura associata a terapia farmacologica nella malattia di Parkinson con depressione e valutarne i meccanismi terapeutici.

Metodo

Per lo studio, effettuato in maniera randomizzata, sono stati analizzati sessanta soggetti affetti da malattia di Parkinson e depressione, divisi in due gruppi da trenta individui ciascuno. Un gruppo è stato trattato soltanto attraverso la terapia farmacologica, mentre l’altro gruppo, oltre alla terapia, è stato sottoposto anche ad elettroagopuntura. In entrambi i gruppi la terapia farmacologica è consistita nella somministrazione orale di madopar e fluoxetina.

Nel gruppo in cui è stata sperimentata l’elettroagopuntura, sono stati utilizzati, tra gli altri, i punti GV20 (Baihui), EX-HN 3 (Yintang), EX-HN 1 (Sishencong), LR3 (Taichong), SP6 (Sanyinjiao).

Sono stati raccolti e comparati i livelli di BDNF (il fattore neurotrofico di derivazione cerebrale) ed i valori della scala di Hamilton per la valutazione della depressione (HAMD), prima del trattamento e dopo tre mesi da esso. Infine è stata comparata l’efficacia del protocollo terapeutico in entrambi i gruppi.

Risultati

I livelli di BDNF sono significativamente incrementati nei due gruppi dopo il trattamento rispetto ai valori precedenti la terapia (in entrambi P<0.05).

Si è riscontrato che nel gruppo su cui si è sperimentata l’elettroagopuntura i livelli erano maggiori rispetto al gruppo di controllo con la sola terapia farmacologica (P<0.05).

I valori della scala HAMD si sono ridotti in maniera evidente dopo il trattamento in entrambi i gruppi (P<0.05), tuttavia un risultato migliore (P<0.05) è stato riscontrato nel gruppo sottoposto ad agopuntura e terapia farmacologica combinate. In particolare, il risultato è stato del 90.0% (27/30) nel gruppo sottoposto a terapia farmacologica congiunta all’agopuntura, migliore rispetto a quello del gruppo di controllo con la sola terapia farmacologica, che è stato dell’ 83.3% (25/30) (P<0.05).

Conclusioni

L’ associazione della terapia farmacologica con l’elettroagopuntura nei pazienti con malattia di Parkinson e depressione risulta essere efficace. Essa regola effettivamente i valori sierici di BDNF ed allevia i sintomi della depressione.

In conclusione, la terapia associata ad elettroagopuntura è più efficace della sola terapia farmacologica.

Xia Y, Wang HD, Ding Y, et al. Parkinson’s disease combined with depression treated with electroacupuncture and medication and its effect on serum BDNF.

Zhongguo Zhen Jiu. 2012 Dec;32(12):1071-4.

Maria Letizia Barbanera