Lianhuaqingwen esercita attività antivirale e antinfiammatoria contro il nuovo coronavirus (SARS-CoV-2).

Scopo
Lianhuaqingwen (LH) è stata utilizzata come formula di medicina tradizionale cinese (MTC) per trattare l’influenza ed ha esercitato effetti antivirali ad ampio spettro su una serie di virus influenzali ed effetti di regolazione immunitaria.
L’obiettivo di questo studio è dimostrare l’attività antivirale di LH contro il nuovo virus SARS-CoV-2 e il suo potenziale effetto nella regolazione della risposta immunitaria dell’ospite.

Metodi
L’attività antivirale di LH contro SARS-CoV-2 è stata valutata nelle cellule Vero E6 utilizzando CPE e analisi di riduzione della placca. L’effetto di LH sulla morfologia del virione è stato visualizzato al microscopio elettronico a trasmissione. I livelli di espressione di citochine pro-infiammatorie sull’infezione da SARS-CoV-2 nelle cellule Huh-7 sono stati misurati mediante analisi quantitative della PCR in tempo reale.

Risultati
LH ha inibito significativamente la replicazione della SARS-CoV-2 nelle cellule Vero E6 e ha ridotto notevolmente la produzione di citochine pro-infiammatorie (TNF-α, IL-6, CCL-2 / MCP-1 e CXCL-10 / IP-10) a livello di mRNA. Inoltre, il trattamento con LH ha comportato un’anomala morfologia delle particelle del virione nelle cellule.

Conclusioni
LH inibisce significativamente la replicazione della SARS-COV-2, influisce sulla morfologia del virus ed esercita attività antinfiammatoria in vitro.
Questi risultati indicano che l’LH protegge dall’attacco del virus, facendo del suo uso una nuova strategia per il controllo della malattia COVID-19.

Runfeng L, Yunlong H, Jicheng H et al. Lianhuaqingwen exerts anti-viral and anti-inflammatory activity against novel coronavirus (SARS-CoV-2). Pharmacol Res. 2020 Mar 20:104761. doi: 10.1016/j.phrs.2020.104761. [Epub ahead of print].