L’elettroagopuntura riduce l’apoptosi dei neuroni ippocampali in topi con infarto cerebrale attraverso la regolazione del segnale Notch3.

Background
Questo studio è stato effettuato per valutare gli effetti dell’elettroagopuntura nell’apoptosi dei neuroni ippocampali attraverso la via di segnale Notch3. È stato prodotto un modello di topi con occlusione dell’arteria cerebrale media (MCAO), ed è stato utilizzato un labirinto a Y per testare le loro funzioni cognitive (apprendimento e memoria). Attraverso il metodo ELISA è stato identificato il fattore di apoptosi caspasi 3, con la colorazione TTC è stata evidenziata l’area cerebrale infartuata e sono stati identificati i neuroni ippocampali apoptotici attraverso la tecnica TUNEL e la citometria a flusso.
I livelli di espressione genica e delle proteine correlate alla via del segnale Notch3 sono stati valutati con qRT-PCR e Western blot.
L’esperimento ha riscontrato che 7 giorni consecutivi di trattamento con elettroagopuntura facilita il recupero dall’attacco apoplettico: il gruppo di topi sottoposti a elettroagopuntura aveva un’area infartuata meno estesa con apoptosi dei neuroni ippocampali minore rispetto al gruppo MCAO MCAO (P<0.01). I livelli di espressione genica della via di segnale Notch3 erano significativamente aumentati nel gruppo di trattamento con stimolazione elettrica rispetto al gruppo MCAO(P<0.01), , dimostrando come l’elettroagopuntura sia in grado di ridurre l’apoptosi dei neuroni ippocampali attraverso la via di segnale Notch3, stimolandone l’espressione genica e proteica.

Tian R., Wang S. Electroacupuncture Reduced Apoptosis of Hippocampal Neurons in Mice with Cerebral Infarction by Regulating the Notch3 Signaling Pathway. 2019, J Mol Neurosci. doi: 10.1007/s12031-018-1253-5.

Maria Letizia Barbanera