L’elettroagopuntura nei punti dei meridiani di Vaso Governatore e Vescica migliora l’osteoporosi postmenopausale attraverso le vie di segnale osteoprotegerina/RANKL/RANK e Wnt/ß-catenina.

Precedenti studi avevano dimostrato che il pretrattamento con elettroagopuntura (EA) nei punti di agopuntura ST36 e SP6 preveniva l’osteoporosi indotta da ovariectomia nei ratti; tuttavia, gli effetti terapeutici dell’EA nei punti dei meridiani di Vaso Governatore (GV) e Vescica (BL) rimanevano oscuri. Nel presente studio, è stato studiato l’effetto dell’EA nei punti GV4, GV6, BL20 and BL23 al fine di identificare le vie che mediano l’azione dell’EA sull’osso. L’osteoporosi postmenopausale è stata ottenuta attraverso l’ovariectomia (OVX) in ratti Sprague Dawley dell’età di sei mesi. Dopo l’ovariectomia, è stata effettuata l’EA una volta al giorno per 90 giorni, con un intervallo di 5 giorni ogni 10 giorni di trattamento. Sono stati misurati: livelli sierici di estradiolo (E2), livelli dei marker del turnover dell’osso, osteocalcina (OC), Fosfatasi Acida Tartrato Resistente (TRACP 5b); sono state osservate la densità minerale ossea (BMD) della vertebra lombare e l’istomorfologia ossea del femore. Inoltre, con il metodo ELISA, è stata valutata l’espressione dell’osteoprotegerina (OPG) e RANKL che sono convolti nella via di trasmissione OPG/RANKL. In aggiunta, con il Western Blotting, è stata identificata l’espressione di LRP5, ß-catenina e RUNX coinvolti nella via di trasmissione Wnt/ß-catenina. I risultati rilevano che l’EA nei punti dei meridiani di GV e BL aumenta i livelli sierici di E2 e di OC, riduce i livelli sierici di TRACP5b, migliora il BMD delle vertebre lombari in confronto al gruppo OVX. In riferimento all’istomorfologia del tessuto osseo femorale, in seguito al trattamento con EA nei ratti OVX, si osserva una disposizione ordinata e un leggero assottigliamento delle trabecole senza evidenze di fratture. Inoltre, le analisi istomorfologiche rilevano che il trattamento con EA migliora i valori degli indici istomorfometrici, la percentuale dell’area trabecolare, lo spessore trabecolare, il numero delle trabecole e riduce la separazione trabecolare in confronto al gruppo OVX. Il rapporto dell’espressione OPG/RANKL è significativamente up-regolato ed i livelli di espressione di LRP5, ß-catenina e Runx2 sono incrementati nel gruppo di trattamento con EA. Questi risultati dimostrano che il trattamento a lungo termine con EA sui punti dei meridiani di GV e BL migliora l’osteoporosi indotta da ovariectomia attraverso le vie regolatorie OPG/RANKL and Wnt/ß-catenin. Zheng X, Wu G, Nie Y et al. Electroacupuncture at the governor vessel and bladder meridian acupoints improves postmenopausal osteoporosis through osteoprotegerin/RANKL/RANK and Wnt/ß-catenin signaling pathways. Exp Ther Med. 2015 Aug;10(2):541-548. Epub 2015 Jun 5.

Riccardo Rustichelli