L’elettroagopuntura migliora la minzione in pazienti con ritenzione urinaria neurogenica secondaria a trauma della cauda equina: risultati di uno studio osservazionale prospettico.

Obiettivo

Riferire l’efficacia terapeutica e la fattibilità del trattamento con elettroagopuntura (EA) in pazienti con ritenzione urinaria indotta da trauma della cauda equina e refrattaria ai trattamenti conservativi convenzionali.

Materiali e metodi

Per un periodo di tre anni (Agosto 2007/Maggio 2010) abbiamo attuato una valutazione prospettica in 15 pazienti con ritenzione urinaria neurogenica che sono stati sottoposti ad EA nei punti BL32, BL33 e BL35, bilateralmente. Tutti i pazienti hanno effettuato 5 sedute alla settimana per le prime 4 settimane, 3 seduta alla settimana per le 2 settimane seguenti e, infine, sono stati seguiti con un follow up di sei mesi. Come outcomes sono stati documentati: minzione urinaria, volume urinario residuo post-minzionale (RUV) e flusso urinario massimo (Qmax).

Risultati

Dopo sei settimane di trattamento con EA, 10 pazienti su 15 avevano ricuperato la loro autonomia minzionale e il RUV medio era sceso in tutti i pazienti di 303.6 ± 148.8 ml. In nove pazienti con dati documentati il Qmax era aumentato di 11.0 ± 6.3 ml/s. In nove pazienti le difficoltà relative alla minzione erano variate da severe a moderate. Al termine dei sei mesi di follow up, otto pazienti su 10 avevano mantenuto l’autosufficienza minzionale mentre due l’avevano persa nuovamente.
Conclusioni

I risultati mostrano che il trattamento con EA può avere un’efficacia terapeutica di lunga durata nel trattamento della ritenzione urinaria neurogenica secondaria a trauma della cauda equina.

Liu Z, Zhou K, Wang Y, Pan Y. Electroacupuncture improves voiding function in patients with neurogenic urinary retention secondary to cauda equine injury: results from a prospective observational study. Acupunct. Med. 2011 Sep; 29(3):188-92

Tiziana Pedrali