L’EA promuove il recupero della funzione del motoneurone anteriore in casi di lesione spinale.

Obiettivi
Dimostrare il meccanismo d’azione dell’agopuntura nella riduzione dell’infiammazione e del danno secondario dopo lesione midollare acuta (ASI).

Metodi
Un modello murino di lesione spinale è stato ottenuto mediante compressione dei segmenti T8-T9. A 24 ore dalla lesione, i punti ST36, GB39, ST32 e SP6 sono stati stimolati mediante EA. Il gruppo di controllo era composto da ratti con sola lesione spinale, senza stimolo agopunturale.

Risultati
A 2, 4 e 6 settimane dalla lesione sono stati misurati i livelli di AchE nel sito di lesione, la quantità di neuroni medi e larghi nel corno anteriore del midollo spinale e l’espressione di mRNA del GDNF. Tutti questi fattori si sono dimostrati maggiori nel gruppo trattato con EA rispetto al gruppo di controllo. Inoltre, gli score di Basso, Beattie e Bresnahan erano maggiori nel gruppo sottoposto a EA.

Conclusioni
I risultati ottenuti dimostrano come l’EA aumenti l’attività dell’AchE, determini up-regulation dell’espressione di mRNA del GDNF e promuova il recupero funzionale dei motoneuroni anteriori dopo lesione spinale.

Yang JH, Lv JG, Wang H, Nie HY. Electroacupuncture promotes the recovery of motor neuron function in the anterior horn of the injured spinal cord. Neural Regen Res. 2015 Dec;10(12):2033-9. doi: 10.4103/1673-5374.172323.

Sara Agosta