L’agopuntura per la profilassi dell’emicrania.

Background
L’agopuntura è spesso utilizzata nella profilassi dell’emicrania, ma la sua efficacia è ancora controversa. Questa review (insieme ad un’analoga review su “Agopuntura nella cefalea tensiva”) rappresenta una versione aggiornata di una review Cochrane originariamente pubblicata in Issue 1, 2001, di The Cochrane Library.

Obiettivi
Valutare se l’agopuntura sia: a) più efficace della non profilassi/sola terapia di routine; b) più efficace della sham (placebo) agopuntura; c) efficace tanto quanto gli altri interventi terapeutici nel ridurre la frequenza degli attacchi emicranici.

Metodi
Sono stati analizzati dal gennaio 2008 i data base: The Cochrane Pain, Palliative & Supportive Care Trials Register, CENTRAL, MEDLINE, EMBASE e the Cochrane Complementary Medicine Field Trials Register.

Criteri di selezione
Abbiamo incluso trials randomizzati con un periodo di osservazione post randomizzazione di almeno 8 settimane, che confrontassero gli effetti clinici di un intervento di agopuntura con un controllo (non profilassi o solo terapia di routine), un intervento di sham agopuntura o un altro tipo di intervento in pazienti con emicrania.

Raccolta dei dati e analisi
Due revisori hanno verificato l’idoneità degli studi, estratto le informazioni su pazienti, interventi, metodi e risultati e verificato il rischio di bias e la qualità dell’intervento con agopuntura. Gli outcomes estratti includono la responsività (outcome di primario interesse), gli attacchi di emicrania, i giorni di emicrania, i giorni di cefalea e l’utilizzo di analgesici. La dimensione dell’effetto è stata calcolata utilizzando un metodo random-effects.

Principali risultati
Ventidue trials per un totale di 4419 partecipanti (media 201, mediana 42, range tra 27 e 1715) rispondevano ai criteri di inclusione. Sei trials (inclusi due grandi trials con 401 e 1715 pazienti) hanno comparato l’agopuntura all’assenza di trattamento profilattico o alla sola terapia di routine. Dopo tre o quattro mesi i pazienti che erano stati trattati con agopuntura hanno avuto una più alta percentuale di risposta e meno cefalea. Nell’unico studio con follow-up a lungo termine non ci sono evidenze che gli effetti si dissipino oltre i 9 mesi dalla cessazione dell’intervento. Quattordici trials comparano interventi di agopuntura vera con vari tipi di sham. Le analisi aggregate non hanno mostrato una superiorità statisticamente significativa della vera agopuntura per qualsiasi risultato in una delle finestre temporali, ma i risultati dei singoli trials variavano considerevolmente. Quattro trials comparano l’agopuntura al trattamento farmacologico di profilassi. Complessivamente, in questi studi l’agopuntura è stata associata a risultati leggermente migliori e con meno effetti avversi rispetto al trattamento farmacologico di profilassi. Due piccoli studi di bassa qualità che confrontano agopuntura e tecniche di rilassamento (da sole o in combinazione con il massaggio) non possono essere interpretati in modo affidabile.

Conclusioni degli autori
Nella precedente versione di questa review, l’evidenza in supporto all’agopuntura era stata considerata promettente, ma insufficiente. Ora, con 12 trials aggiuntivi, vi è una consistente evidenza che l’agopuntura fornisca vantaggi ulteriori al trattamento degli attacchi acuti di emicrania o ai trattamenti di routine. Non ci sono evidenze di un effetto migliore della vera agopuntura rispetto alla sham, ma ciò è di difficile interpretazione. Gli studi disponibili suggeriscono che l’agopuntura sia efficace tanto quanto o probabilmente di più del trattamento farmacologico di profilassi e abbia meno effetti avversi. L’agopuntura dovrebbe essere considerata un’opzione di trattamento per i pazienti che vogliono sottoporvisi.

Linde K, Allais G, Brinkhaus B et al. Acupuncture for migraine prophylaxis. Sao Paulo Med J. 2015 Dec;133(6):540. doi: 10.1590/1516-3180.20151336T1.

Laura Moraglio