L’agopuntura nell’angina pectoris: una rassegna sistematica.

Introduzione
In questa rassegna sistematica sono state valutate l’efficacia e la sicurezza dell’agopuntura nell’angina pectoris.

Metodi
Sono stati identificati tutti gli Trials randomizzati e controllati riguardanti il trattamento agopunturale in questa patologia cardiaca mediante ricerca su “Academic Source Premier”, MEDLINE, “Science Citation Index Expanded” e tre database cinesi. I dati sono stati ricavati in base ai criteri di inclusione ed esclusione definiti dagli Autori. I risultati principali degli studi presi in considerazione sono stati sintetizzati con Revman 5.1. Ventuno articoli su 16 studi singoli sono stati valutati con rischio di bias alto o moderato in accordo agli standard della Cochrane Collaboration.

Risultati
La metanalisi ha evidenziato come l’agopuntura in combinazione con la terapia farmacologica convenzionale (ACCD) era superiore alla terapia convenzionale da sola nel ridurre l’incidenza di infarto acuto del miocardio(OR=0.18, 95% CI (0.04, 0.84), p=0.03), nel sollievo dai sintomi dell’angina (OR=4.23, 95% CI (2.73, 6.56) p<0.00001), nel miglioramento del tracciato elettrocardiografico(OR=2.61, 95% CI (1.83, 3.73), p<0.00001), nella riduzione dei tempi di inizio del sollievo dai sintomi dell’angina (WMD=-1.40, 95% CI (-1.65, -1.15), p<0.00001). L’agopuntura inoltre, da sola, era superiore alla terapia convenzionale nel ridurre i sintomi anginosi (OR=3.59, 95% CI (1.76, 7.92), p=0.0004) ma il tempo di inizio del sollievo dei sintomi era significativamente più lungo rispetto alla terapia convenzionale da sola (WMD=2.43, 95% CI (1.63, 3.23, p<0.00001).

Conclusioni
In conclusione, la terapia ACCD riduce la ricorrenza di infarto miocardico acuto, entrambe ACCD e agopuntura da sole migliorano il sollievo dai sintomi anginosi e migliorano il tracciato ECG. Invece l’agopuntura, rispetto alla terapia convenzionale, ritarda significativamente l’inizio del sollievo dai sintomi, pertanto l’agopuntura non è indicata nel trattamento di emergenza dell’attacco cardiaco. Per la bassa qualità dell’evidenza attuale, i risultati della review sistematica hanno bisogno di una verifica mediante ulteriori Trials randomizzati e controllati con un potere statistico migliore.

Chen J, et al. Acupuncture therapy for angina pectoris: a systematic review.
J Tradit Chin Med 2012 Dec15; 32(4): 494-501.

Francesco Ceccherelli