La ricerca in Agopuntura commentata:Un trial di trattamento con Agopuntura in pazienti affetti da Sindrome del Colon Irritabile (IBS)

Obiettivi, metodi, risultati e conclusioni.

OBIETTIVO:

Lo studio si propone di valutare gli effetti dell’agopuntura nella Sindrome del Colon Irritabile (IBS).

METODI:

239 adulti affetti da Sindrome del Colon Irritabile (il 75 % dei quali erano donne con una media di età di 38,4 anni) sono stati assegnati, con metodo random, a tre settimane di trattamento con agopuntura vera o agopuntura sham (6 sedute), dopo tre settimane di “run in” con agopuntura sham, all’interno di un setting terapeutico con due diverse modalità di interazione: “intensa” o “limitata”.
Un terzo braccio dello studio ha incluso un gruppo di controllo in lista di attesa (waiting list).
L’outcome principale era la valutazione dei disturbi secondo l’IBS Global Improvement Scale (IBS-GIS) (range 1-7), gli obiettivi secondari erano invece la valutazione dei disturbi secondo l’IBS Symptom Severity Scale (IBS-SSS), l’IBS Adeguate Relief (IBS-AR), e l’IBS Quality of Life (IBS-QOL).

RISULTATI:

Sebbene nei risultati non vi sia stata alcuna differenza statisticamente significativa fra il gruppo trattato con agopuntura vera e il gruppo trattato con agopuntura sham, per quanto concerne i miglioramenti della sintomatologia secondo la valutazione con la scala IBS-GIS (41% vs.32%, P = 0,25), entrambi i gruppi di trattamento hanno mostrato miglioramenti significativi se comparati con i pazienti della lista di attesa (37% vs. 4%, P = 0,001).
In modo analogo, sono state riscontrate piccole differenze, non statisticamente significative, in favore dell’agopuntura vera anche per quanto riguarda i tre outcome secondari: IBS-AR (59 % vs. 57 %, P = 0.83), IBS-SSS (31 % vs. 21 %, P = 0.18), e IBS-QOL (17 % vs. 13 %, P = 0.56).
Gli effetti collaterali sono stati generalmente lievi e solo modicamente più rilevanti nel gruppo trattato con agopuntura vera.

CONCLUSIONI:

Lo studio non ha rilevato evidenze che supportino la superiorità dell’agopuntura vera rispetto all’agopuntura sham.

COMMENTO:

Si tratta dello studio di maggior potenza statistica eseguito per valutare l’efficacia dell’agopuntura nella Sindrome del Colon Irritabile. Segue la Review della Cochrane pubblicata nel 2006 che aveva preso in esame sei studi di qualità metodologica non elevata.
Vi sono tuttavia alcuni aspetti metodologici che ingenerano qualche perplessità rispetto alla pratica effettiva dell’agopuntura.
In questo studio i pazienti sono stati randomizzati in tre gruppi, due dei quali sottoposti a trattamento con agopuntura vera o agopuntura sham ed uno di controllo (waiting list).
I due gruppi destinati al trattamento sono stati prima trattati con agopuntura sham, uno in un setting terapeutico a interazione elevata e un secondo a interazione ridotta. Per ogni gruppo è stata in seguito operata una seconda randomizzazione in due sottogruppi, trattati a loro volta con agopuntura vera e agopuntura sham, ulteriormente divise in due diversi setting.
Questa suddivisione con setting terapeutici diversi è mistificante, perché s’introduce una seconda variabile soggettiva, oltre ad aver introdotto l’effetto ingannatore dell’agopuntura sham, che non può essere considerato un vero e proprio placebo, anche se da molti ritenuto tale.
Un altro limite dello studio è rappresentato dall’aver sottoposto i pazienti a sei sedute di agopuntura nell’arco di tre settimane, fatto che si discosta dalla pratica corrente dell’agopuntura per questo tipo di patologia.
Aspetti di valore di questo lavoro sono stati invece la modalità di scelta dei punti e le modalità di effettuazione dell’agopuntura.
E’ stato scelto un set di agopunti fisso e uno di punti opzionali da applicarsi in base alla diagnosi.
I punti fissi comprendevano i seguenti: 10CV, 25ST, 3LR, 4SP, 6PC e 37ST. I punti variabili hanno incluso 4CV, 36ST (nelle sindromi da deficit), 4LI e 14LR (nella stasi di Qi), 40ST e 11 LI (in presenza di umidità), 27 ST (in presenza di freddo), 12CV (nella ritenzione di cibo), 34GB (nel calore-umidità), 6SP e 10 SP (nella stasi di sangue).
Il trattamento con agopuntura è stato eseguito da quattro agopuntori diplomati ciascuno con più di 2000 ore di training professionale e almeno quattro anni di pratica clinica dopo il conseguimento del diploma.
In conclusione si può dire che, nonostante questo studio non abbia rispettato del tutto le modalità della corrente pratica dell’agopuntura (uso dell’agopuntura sham, diversi settings di applicazione, numero di sedute non adeguato), anche se non ha dimostrato una superiorità d’efficacia dell’agopuntura vera rispetto all’agopuntura sham, ha mostrato che l’agopuntura è comunque efficace nella Sindrome del Colon Irritabile.
Entrambi i gruppi di trattamento, infatti, hanno conseguito uno score molto positivo rispetto al gruppo non trattato.

Lembo AJ, Conboy L, Kelley JM, et al. A treatment of acupuncture in IBS patients. Am J Gastroenterol. 2009 Jun; 104(6): 1489-97.

Annunzio Matrà