La F.I.S.A è iscritta nell’elenco delle Società scientifiche e delle Associazioni tecnico-scientifiche delle Professioni sanitarie accreditate dal Ministero della salute.

Con l’entrata in vigore, il 10 Agosto 2017, del Decreto del Ministero della Salute 2 Agosto 2017, è istituito l’elenco delle Società scientifiche e delle Associazioni tecnico-scientifiche delle Professioni sanitarie e sono stati stabiliti i requisiti che le società devono possedere ai fini dell’iscrizione in detto elenco. Il compito delle Società scientifiche e delle Associazioni tecnico-scientifiche, che saranno inserite in tale elenco, è quello di fornire “linee guida”, per i professionisti sanitari e per gli utenti, sulla scelta di modalità assistenziali più appropriate, in determinate situazioni cliniche, garantendo la chiarezza dei percorsi e delle responsabilità e rendendo più evidente il dovere del sanitario di motivare le scelte dei comportamenti di cura e assistenza.
Il D.M. citato è stato emanato in base a quanto dettato dall’art. 5 della Legge n. 24 dell’8 marzo 2017 (Legge Gelli), recante «Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie».
La F.I.S.A ha presentato, così come indicato tassativamente nel Decreto, tutta la documentazione amministrativa richiesta per l’ammissione ed ha allegato il nuovo Statuto, modificato nel mese di dicembre 2017. L’istruttoria, condotta dagli uffici competenti del Ministero, è stata lunga e soltanto il 06.11.2018, da parte della Direzione Generale delle Professioni Sanitarie e delle Risorse Umane del Servizio Sanitario Nazionale, è stato pubblicato, con atto del Direttore Generale n.53321, l’elenco delle società ammesse, modificato ed integrato successivamente con determina 0061491 del 19.12.2018.
La F.I.S.A è risultata, unica associazione di Agopuntura, fra le ammesse all’elenco delle 334 Società scientifiche e delle Associazioni tecnico-scientifiche delle professioni sanitarie ed è, pertanto, abilitata a produrre “linee guida nell’ambito dell’agopuntura”.
L’accreditamento della F.I.S.A. presso il Ministero della Salute è un evento molto importante in quanto riconosce la rappresentatività e il grande lavoro svolto dalla F.I.S.A. negli ultimi 30 anni: il continuo dialogo con la FNOMCeO, che si concretizzò con il contributo della F.I.S.A. nello storico pronunciamento sulle MnC di Terni del 17 maggio 2002, la creazione del coordinamento delle scuole di agopuntura e la definizione di standards comuni di alto livello qualitativo per la formazione dei medici agopuntori, in assenza di linee e regolamenti istituzionali, il contributo dato ai masters ministeriali di agopuntura e medicina tradizionale cinesi del 2005 tramite la partecipazione di docenti F.I.S.A., il contributo alla definizione dell’Accordo Stato-Regioni del febbraio 2013 che disciplina ora la formazione in Agopuntura e la battaglia vinta nel 2017 contro l’abusivismo in agopuntura, vedi la vicenda del Dry-Needling, solo per fare alcuni esempi.
Il lavoro non è terminato.
Occorre difendere quanto conquistato in questi anni, aumentare le collaborazioni e la nostra visibilità, perché la classe medica e la popolazione non hanno raggiunto ancora un livello di conoscenza sufficiente dell’agopuntura.

Carlo Maria Giovanardi