Il XIV° Convegno AMIAR

Il 12 Aprile u.s. si è svolto a Torino il XIV Convegno AMIAR, dal titolo “Agopuntura e MnC nella prevenzione e nel benessere psico-fisico”.

L’evento si prefiggeva di trattare un tema comune non solo all’Agopuntura, ma a tutte le Medicine non Convenzionali/Complementari, che condividono la visione olistica dell’uomo e dedicano estrema attenzione alla prevenzione ed al mantenimento della salute.

Nelle varie relazioni è stata posta particolare attenzione alle possibilità di integrazione dell’Agopuntura, dell’Omeopatia, della Fitoterapia e di altre medicine “alternative” all’interno delle cure erogate dal SSN, in base alle evidenze scientifiche della loro efficacia.

L’interesse suscitato dall’argomento e la presenza, tra i relatori, di figure tra le più note e referenziate del mondo delle MnC hanno fatto sì che anche questa edizione avesse un folto numero di partecipanti, tra cui oltre 400 medici.

Il dott. Carlo Maria Giovanardi, intervenuto alla manifestazione in qualità di Presidente della F.I.S.A., ha relazionato gli astanti sullo stato di attuazione dell’accordo Stato-Regioni del 7 febbraio 2013: “Criteri e modalità per la certificazione di qualità della formazione e dell’esercizio dell’Agopuntura, della Fitoterapia e dell’Omeopatia da parte dei medici chirurghi, degli odontoiatri, dei medici veterinari e dei farmacisti”. Ad un anno dalla sua approvazione, le Regioni non hanno ancora ricevuto, dagli enti preposti, le linee guida attuative dell’accordo e ciò non può che destare viva preoccupazione, nel timore che esso resti inapplicato e dimenticato. Di qui la necessità di una mobilitazione di tutti gli agopuntori perché, nelle varie sedi di residenza, esercitino pressioni sugli organi preposti, affinché si facciano tramite, nei confronti del Ministero della Salute, della sollecitazione ad emanare le linee attuative dell’accordo che lo rendano finalmente operativo.

Piero Ettore Quirico