Gli effetti dell’agopuntura sull’espressione di NF-kB a livello dell’ippocampo in topi con depressione indotta da stress cronico.

Obiettivo
L’ obiettivo di questo studio è quello di valutare l’influenza dell’agopuntura sull’espressione di alcune delle principali molecole pro-infiammatorie a livello dell’ippocampo in topi con depressione indotta da stress cronico; nello specifico la valutazione del nuclear factor-kB (NF-kB), della ciclossigenasi-2 (COX-2) e delle prostaglandine E2 (PGE2). Inoltre, la valutazione specifica della via di infiammazione mediata dall’ NFkB, a livello dell’ippocampo, nei topi depressi sarà utile per esplorare il meccanismo responsabile del miglioramento degli stati depressivi.

Metodi
Sono stati selezionati 36 topi Sprague-Dawley e sono stati randomizzati in quattro gruppi: il gruppo controllo, il gruppo modello, il gruppo agopuntura e il gruppo farmaci (fluoxetina, Flu); ogni gruppo era costituito da 9 topi. Il modello di topo con depressione è stato creato attraverso l’utilizzo cronico di stimoli stressanti imprevedibili, combinati con alimentazione, in isolamento per 28 giorni. Il trattamento con agopuntura ha previsto l’utilizzo dei punti Baihui (GV20) e Neiguan (PC6) con cadenza giornaliera per 28 giorni. Nel gruppo con trattamento farmacologico è stata somministrata Fluoxetina (10mg/kg) attraverso sondino nasogastrico tutti giorni per 28 giorni, prima dello stimolo stressante. L’espressione genica della proteina NF-kB è stata valutata nell’ippocampo attraverso metodica Western Blot ed il contenuto di COX-2 e PGE2 sono stati rilevati attraverso metodica ELISA.

Risultati
Rispetto al gruppo di controllo, nel gruppo modello sono stati riscontrati, a livello dell’ippocampo, livelli significativamente alti di espressione delle proteine NF-kB, COX-2 e PGE2 (p<0,01). Nei gruppi trattati invece con agopuntura e con Fluoxetina si è assistito ad una down-regulation, a livello dell’ippocampo, dei livelli di espressione delle proteine NF-kB, COX-2 e PGE2 (p<0,05; p<0,01). Non sono state riscontrate differenze significative dell’espressione genica delle proteine NF-kB, COX-2 e PGE2 tra i gruppi in trattamento con agopuntura e il gruppo in trattamento con il farmaco (p> 0,05).

Conclusioni
L’intervento con agopuntura si dimostra efficace nel ridurre, a livello dell’ippocampo, l’espressione di NF-kB, COX-2 e PGE nei topi con depressione indotta, questo può contribuire ad un effetto antidepressivo grazie all’inibizione del pathway pro-infiammatorio al fine di proteggere i neuroni dell’ippocampo.

Shao RH, Jin SY, Lu J et al. Effect of Acupuncture Intervention on Expression of NF-?B Signal Pathway in the Hippocampus of Chronic Stress-induced Depression Rats. Zhen Ci Yan Jiu. 2015 Oct;40(5):368-72.

Beatrice Mezzetta