Efficacia e sicurezza del trattamento con Agopuntura della lombalgia acuta in Pronto Soccorso: uno studio di coorte pilota

La lombalgia acuta (ALBP) è uno dei più comuni motivi di accesso al dipartimento di emergenza/pronto soccorso (ED). Sono presenti in letteratura numerosi articoli, pubblicati negli ultimi anni, che forniscono evidenze a favore dell’Agopuntura nel trattamento della lombalgia cronica, ma pochi si sono proposti di indagare la risposta al trattamento della ALBP con Agopuntura.
Questo studio si prefigge di valutare l’efficacia e la sicurezza dell’Agopuntura nel trattamento dell’ALBP che accede in pronto soccorso. Sono stati reclutati 60 partecipanti nel dipartimento di emergenza del Changhua Christian Hospital di Taiwan; i partecipanti sono stati divisi in due gruppi, il primo gruppo (n=45) ha ricevuto un trattamento di Agopuntura della durata di 15 minuti con il seguente protocollo: bilateralmente Hegu (LI4), Shousanli (LI10), Zusanli (ST36), Yanglingquan (GB34) e Taichong (LR3), punti stimolati fino all’ottenimento del “De Qi”.
Il secondo gruppo è stato sottoposto a Sham Agopuntura, rappresentata da cerotti con semi, incollati vicino agli agopunti del protocollo; la diffusa conoscenza dell’Agopuntura tra i pazienti ha reso difficile il blinding del gruppo Sham.
E’ stata misurata come Outcome primario la Scala VAS in tre momenti diversi, accesso (VAS 7), post-trattamento (VAS 4) e 3 giorni dopo il trattamento (VAS 3).
E’ stata dimostrata una significatività statistica con p<0.001 sia dopo 15 min (termine seduta) che dopo tre giorni dal trattamento con Agopuntura.
Il gruppo di controllo ha ottenuto p=0.109 al termine del trattamento di 15 minuti, negando quindi l’ipotesi di immediata efficacia, ha ottenuto però p=0.011 nella registrazione della VAS al terzo giorno.
L’Outcome secondario è stata la variabilità della frequenza cardiaca (HRV), già utilizzata in altri studi come variabile indagatoria tra individui sani o con dolore; in questo caso non ci sono state differenze statisticamente significative tra i due gruppi ed all’interno degli stessi gruppi.
In conclusione, possiamo affermare che il trattamento con Agopuntura durante l’attacco di ALBP può migliorare entro 15 minuti la sintomatologia dolorosa in maniera significativa; nessun effetto collaterale è stato registrato durante lo studio nei pazienti trattati, confermando la sicurezza oltre all’efficacia della tecnica. Ulteriori indagini si rendono comunque necessarie per confermare questi risultati.

Liu, Yen-Ting. Efficacy and safety of acupuncture for acute low back pain in emergency department: a pilot cohort study. Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine 2015 (2015).

Mauro Devecchi