Efficacia del trattamento con Agopuntura nelle disfunzioni sessuali secondarie all’uso di farmaci antidepressivi.

Premessa 

E’ noto come i farmaci antidepressivi, tra i quali gli inibitori selettivi del re uptake della serotonina (SSRIs) e gli inibitori del re uptake di Serotonina e Noradrenalina (SNRIs), possano causare disfunzioni sessuali secondarie con un tasso di prevalenza che varia dal 50% al 90%. La ricerca emergente dimostra come l’agopuntura possa essere una modalità di trattamento efficace per le disfunzioni sessuali incluse: impotenza, perdita di libido ed incapacità a raggiungere l’orgasmo.

Obiettivi 

Lo scopo di questo studio è quello di esaminare i potenziali vantaggi dell’agopuntura nella gestione delle disfunzioni sessuali secondarie all’uso di SSRIs e SNRIs.

Materiali e Metodi 

I medici della Clinica START di Toronto (Ontario, Canada), centro di terzo livello per la cura dei disturbi d’ansia e del tono dell’umore, hanno reclutato i partecipanti al trattamento con agopuntura tra coloro che avevano sperimentato effetti collaterali nell’ambito della sfera sessuale, causati dall’uso di farmaci antidepressivi.

Progetto 

I partecipanti hanno ricevuto una prima valutazione secondo i criteri della Medicina Tradizionale Cinese, cui è seguito un protocollo di trattamento con agopuntura per 12 settimane consecutive. I punti di agopuntura utilizzati sono stati: KI3, GV4, BL23, HT7 e PC6. I partecipanti hanno inoltre compilato una serie di questionari a cadenza settimanale.

Outcomes misurati 

I questionari consistevano in un’auto-valutazione di sintomi quali: depressione, ansia e diversi aspetti della funzione sessuale.

Risultati 

Tra i partecipanti maschi, vi è stato un miglioramento significativo di tutta la sfera sessuale così come dei sintomi d’ansia e depressione. Le donne hanno riportato un miglioramento significativo solo per quanto riguarda libido e lubrificazione vaginale, mentre non si sono verificati miglioramenti per quanto riguarda altre aree della funzione sessuale.

Conclusioni 

Questo studio suggerisce un ruolo potenziale per l’agopuntura nel trattamento degli effetti collaterali nella sfera sessuale dovuti all’uso di SSRIs e SNRIs così come un potenziale beneficio nell’integrazione tra approcci medici tradizionali, complementari ed alternativi.

Khamba B, Aucoin M, Lytle M et al. Efficacy of Acupuncture Treatment of Sexual Dysfunction Secondary to Antidepressants. The Journal of Alternative and Complementary Medicine. 2013 June 21

Emanuela Romeo