Effetto dell’agopuntura sulla insufficienza ovarica prematura: uno studio pilota

Obiettivo
Per studiare l’effetto dell’agopuntura sulle donne con insufficienza ovarica prematura (POF), è stato effettuato uno studio prospettico su una serie consecutiva di casi.

Metodi
Nello studio sono state incluse 31 donne con POF; tutte le pazienti sono state trattate con l’agopuntura, una volta ogni due giorni, tre volte alla settimana per tre mesi. Sono stati selezionati gli agopunti: GV20, GV24, GB13, CV3, CV4, BL23, BL32, ST25, ST28, ST29, ST36, SP6, KI3 e LR3.
Sono stati misurati: FSH, E2 ed LH sierici, la Self-Rating Anxiety Scale (SAS), ed il punteggio Kupperman al basale e alla fine del trattamento; il ciclo mestruale è stato registrato durante un mese di follow-up.

Risultati
Rispetto al basale, FSH e LH sierici delle pazienti sono diminuiti, E2 è aumentato, il punteggio SAS ed il punteggio Kupperman sono diminuiti.
In quattro pazienti il ciclo mestruale è ripreso dopo il trattamento e in due è ripreso durante il follow-up.
Non ci sono stati eventi avversi gravi in nessuna delle pazienti.

Conclusioni
I risultati indicano che l’agopuntura può diminuire i livelli sierici di FSH e LH, aumentare il livello di E2 nel siero, alleviare l’ansia, ridurre lo stress mentale e migliorare i sintomi della menopausa precoce.

Chen Y, Fang Y, Yang J et al. Effect of acupuncture on premature ovarian failure: a pilot study. Evid Based Complement Alternat Med. 2014; 2014:718675. doi: 10.1155/2014/718675. Epub 2014 10 marzo.

Tiziana Pedrali