Effetto dell’agopuntura in Jianjing (GB21) sul volume della colecisti e sui sintomi in pazienti affetti da colecistite.

Obiettivi

Osservare l’effetto dell’agopuntura in Jianjing (GB21), comparato con l’infissione di zone di cute non contenenti agopunti, sul volume della colecisti e sui sintomi clinici di pazienti affetti da colecistite cronica.

Metodi

Sessanta pazienti con colecistite cronica sono stati randomizzati in due gruppi: in un gruppo è stata eseguita l’infissione di Jianjing (GB21) e nell’altro gruppo è stato infisso un punto non terapeutico (localizzato a 2 cun a lato del punto di mezzo tra i processi spinosi della sesta e settima vertebra cervicale) sull’emisoma destro. Dopo l’infissione dell’ago e la manipolazione per suscitare il Deqi, la seduta ha avuto una durata complessiva di 30 min. Uno scanner ad ultrasuoni color doppler è stato utilizzato per rilevare il volume della colecisti prima, 15 minuti dopo la stimolazione con agopuntura e 30 minuti dopo il termine della seduta. La valutazione è stata effettuata sulle variazioni della sintomatologia riferita dai pazienti, in particolare: dolori alla spalla e alla schiena, mal di stomaco e nausea, sensazione di distensione gastrica.
Risultati

Dopo il trattamento terapeutico con agopuntura, il tasso di remissione dei dolori alla spalla, alla schiena ed allo stomaco nei due gruppi è stato rispettivamente del 56,67% nel gruppo definito non acupoint e 90% nel gruppo in cui era stato infisso GB21, mentre il tasso effettivo di distensione gastrica e nausea si era ridotto rispettivamente del 16,67% nel gruppo non acupoint e del 23,33% nel gruppo sottoposto ad agopuntura in GB 21. L’effetto terapeutico di Jianjing (GB21) è stato significativamente superiore a quello del non acupoint nella riduzione del dolore (P<0.05). Nel gruppo che ha ricevuto il trattamento in GB21, nei quindici minuti seguenti la stimolazione con agopuntura e nei 30 minuti successivi alla seduta, il volume della colecisti si è modificato in modo significativo: è aumentato in quei pazienti che presentavano un’eccessiva contrazione (P<0.01), e si è ridotto in pazienti con colecisti eccessivamente espansa (P<0.01). Nessuna differenza di rilievo è stata trovata prima, durante e dopo il trattamento nel gruppo non-acupoint, riguardo al volume della colecisti (P>0.05).

Conclusioni

La stimolazione del punto Jianjing (GB21) con agopuntura può effettivamente ridurre i dolori alla spalla ed alla schiena, diminuire la gastralgia e regolare il volume della colecisti in pazienti con colecistite. L’effetto dell’agopuntura in zone di cute non acupoint è significativamente inferiore nel modificare i parametri presi in esame.

Wen FY, Li SC, Wang GM et al. Effects of acupuncture of Jianjing (GB 21) on gallbladder volume and symptoms of cholecystitis patients. Zhen Ci Yan Jiu. 2012 Oct;37(5):398-402

Gemma D’Angelo