Effetti dell’agopuntura in un paziente azoospermico.

La possibile efficacia dell’agopuntura per l’infertilità maschile, soprattutto per l’azoospermia (assenza di spermatozoi nell’eiaculato), è difficile da dimostrare, ma e’ un argomento di gran interesse.

I consueti trattamenti per l’infertilità nei pazienti azoospermici, soprattutto qualora la biopsia testicolare mostri ipospermatogenesi, sono poco efficaci.

I reports che valutano gli effetti dell’agopuntura sono pochi; quelli presenti riportano una valida efficacia della Medicina Tradizionale Cinese (MTC) in pazienti con oligospermia severa.

Tempest et al. 1 hanno dimostrato l’efficacia della fitoterapia cinese su 6 uomini infertili con disomia; tutti i pazienti trattati hanno beneficiato di una riduzione del numero di spermatozoi con disomia.

Recentemente, Siterman et al. 2 hanno trattato con agopuntura 26 uomini azoospermici, riportando risultati positivi rappresentati dalla presenza di spermatozoi nell’eiaculato in 7 di loro: 4 in cui, sorprendentemente, è stata rilevata una conta spermatica vicina ai 100 milioni/ml e 3 che hanno presentato un’oligospermia severa.

Gli autori hanno concluso che l’agopuntura potesse aumentare il flusso sanguigno testicolare.

CASE REPORT :

Questo case report presenta un uomo, di 31 anni, risultato azoospermico in spermiogrammi ripetuti, effettuati nello stesso laboratorio.

Entrambi i testicoli si presentavano di normale volume, i vasi deferenti erano presenti. Sono stati analizzati i valori ormonali del paziente: FSH e testosterone. L’FSH è risultato normale; per il basso livello di testosterone è stata somministrata gonadotropina corionica umana ( HCG).

Alla biopsia testicolare bilaterale , effettuata in anestesia generale si è rilevata ipospermatogenesi.

Il paziente è stato poi sottoposto al l’aspirazione epididimale transcutanea di spermatozoi ( PESA) e successivamente la partner è stata avviata ad una procedura di fecondazione assistita con iniezione intracitoplasmatica degli spermatozoi (ICSI), presso il centro clinico per la fertilità , purtroppo senza successo.

Solo al termine di questo percorso, a l paziente è stato proposto un trattamento con agopuntura.

Il paziente ha effettuato un ciclo di 20 trattamenti di agopuntura bisettimanali. Sono stati utilizzati degli aghi sterili monouso (0.25x25mm e 0.25x50mm).

I punti scelti (secondo i principi dell’agopuntura tradizionale cinese ed il quadro sindromico del paziente), per il trattamento del deficit di Rene (equilibrio ormonale) e la presenza di Umidita’-Calore (infiammazione del tratto genitale), sono stati: SP6 (Sanyinjiao), CV4 (GuanYuan), LU7 (Liegue), KI6 (Zhohai) e ST30 (Qicong). Per migliorare il deficit del Rene Yang (incapacita’ spermogenetica), sono stati aggiunti KI3 (Taixi), BL23 (Shenshu), KI11 (Henggu) e BL52 (Zhishi). I punti sono stati trattati in tonificazione.

Sono stati aggiunti altri punti secondari, secondo i principi della medicina tradizionale cinese. In ogni singola seduta non sono stati scelti piu’ di 12 punti. A fine seduta il paziente riferiva una sensazione di pesantezza testicolare.

RISULTATI :

Al primo spermiogramma di controllo, dopo 20 sedute, si annotava una conta spermatica di 10 milioni/ml, con 10% di motilità progressiva e 60% di forme normali.

Il paziente è stato sottoposto, quindi, ad un secondo ciclo di agopuntura, con le stesse caratteristiche.

Un nuovo spermiogramma, effettuato nello stesso laboratorio, ha mostrato una conta spermatica di 18 milioni/ml, con 30% di motilità progressiva e 60% di forme normali.

CONCLUSIONI:

Per le attuali conoscenze, questa sembra essere la prima segnalazione di un successo terapeutico nell’ azoospermia non ostruttiva trattata in Iran con agopuntura.

In conclusione, l’agopuntura può essere considerata una terapia alternativa e probabilmente più efficace delle terapie empiriche per le azoospermie idiopatiche e quelle non ostruttive. 

1. Tempest HG , Homa ST, Zhai XP et al. Significant reduction of sperm disomy in six men: effect of traditional Chinese medicine ? Asian J Androl . 2005 Dec;7(4):419-25.

2. Siterman S, Eltes F, Schechter L et al. Success of acupuncture treatment in patients with initially low sperm output is associated with a decrease in scrotal skin temperature. Asian J Androl . 2009 Mar;11(2):200-8. Epub 2009 Jan 5.

Bidouee F, Shamsa A, Jalali M. Effect of acupuncture on azoospermic male.

Saudi J Kidney Dis Transpl 2011 Sep;22(5):1039-40.

Elisabetta Casaletti