Effetti della laser-agopuntura sul flusso salivare in pazienti con Sindrome di Sjogren.

La Sindrome di Sjogren (SS) è una patologia multi-sistemica autoimmune caratterizzata dall’ipofunzione delle ghiandole salivari e lacrimali, frequentemente alleviata con trattamenti sintomatici, come: sostituti salivari, lubrificanti oculari e stimolatori colinergici.

Lo scopo di questo studio pilota randomizzato e controllato con placebo è stato di valutare gli effetti della laser-agopuntura sulla produzione di flusso salivare in pazienti con iposalivazione severa dovuta alla SS.

E’ stata valutata una coorte prospettica di 26 pazienti di sesso femminile affette da SS. Il kit di laserterapia utilizzato era il Pointer Pulse, che emette luce nello spettro visibile del rosso (650 nm), con una potenza di 5 mW e un tempo di irradiazione di 120 s per ciascun agopunto, in un’area di 3.14 mm2 (flusso = 19.2 J/cm2, densità = 0.16 W/cm2, dose totale = 0.6 J). I seguenti agopunti sono stati stimolati bilateralmente: LI2 Erjian, ST5 Daying, ST6 Jiache, ST7 Xiaguan, SI19 Tinggong and BL13 Feishu.

La vera laser-agopuntura ha portato ad un significativo incremento della produzione di saliva, misurato dopo la fine del protocollo (5 settimane) e durante il periodo dei 6 mesi di follow-up. I risultati sono stati stabili dalla fine del protocollo fino al terzo mese di follow-up: durante l’ultimo controllo, è stato visto un piccolo ma significativo decremento nella produzione salivare.

Questo studio preliminare propone la laser-agopuntura come un possibile trattamento per migliorare il flusso salivare in pazienti con SS, ma è ancora necessaria una successiva convalida con un numero più elevato di pazienti.

Cafaro A, Arduino PG, Gambino A et al. Effect of laser acupuncture on salivary flow rate in patients with Sjögren’s syndrome. Lasers Med Sci. 2014 May 13.

Giulia Tolomelli