Agopuntura per la fecondazione in vitro nelle donne con scarsa risposta ovarica: una revisione sistematica.

Background
Una scarsa risposta ovarica (POR) è una delle ragioni dell’infertilità. La fecondazione in vitro (IVF) viene spesso utilizzata per aiutare a raggiungere la gravidanza e eseguire l’agopuntura prima della fecondazione in vitro può promuovere l’ovulazione e ridurre il dolore da prelievo di ovociti. Lo scopo di questa revisione sistematica era valutare l’efficacia dell’agopuntura sui tassi di gravidanza clinica (CPR) dopo la fecondazione in vitro nelle donne con POR.

Metodi
Nel gennaio 2020 sono stati cercati otto database elettronici e sono stati cercati manualmente elenchi di riferimento di articoli recuperati e precedenti articoli di revisione. Sono stati presi in considerazione studi randomizzati controllati (RCT) utilizzando qualsiasi tipo di agopuntura per le donne con POR sottoposte a fecondazione in vitro. Il rischio di bias è stato valutato utilizzando il rischio Cochrane degli standard di bias.
Tutti i tipi di agopuntura (cioè agopuntura manuale, agopuntura dell’orecchio, elettroagopuntura o agopuntura calda) sono stati inclusi in questa recensione. Abbiamo pianificato di confrontare le prove utilizzando lo stesso tipo di agopuntura in una meta-analisi. La digitopressione, che non penetra nella pelle, è stata esclusa. Gli RCT sono stati esclusi anche se utilizzati in combinazione con altri interventi come medicinali a base di erbe, moxibustione o terapie occidentali. Sono stati inclusi i casi in cui altri interventi (ad esempio FIVET, farmaci e diete) sono stati utilizzati in modo identico in tutti i gruppi.
Tutti e tre gli RCT hanno condotto un trattamento di elettroagopuntura dopo i cicli mestruali e ovulatori. CV4 e SP6 sono stati selezionati come punti terapeutici in tutti gli studi e CV3 e EX-CA1 (Zigong) sono stati selezionati in due studi. L’elettroagopuntura di CV4 e SP6 può regolare il livello di estradiolo dell’utero e aumentare i livelli di FSH, ormone luteinizzante e ormone di rilascio della gonadotropina ipotalamica nei modelli di ratti ovariectomizzati.

Risultati
Tre RCT sono stati inclusi in questa revisione. La CPR e il numero di ovociti recuperati sono stati misurati in due studi, mentre i valori dell’ormone anti-Mulleriano (AMH) e della conta dei follicoli antrali (AFC) sono stati riportati solo in uno studio. In due studi, la RCP era più alta nel gruppo di intervento rispetto al gruppo di controllo [37,8% vs 24,3%]. Non abbiamo condotto una meta-analisi, poiché c’era un alto livello di eterogeneità negli interventi tra gli studi inclusi. Tra gli 82 partecipanti totali nei gruppi di intervento, 31 (37,8%) sono riusciti a una gravidanza clinica. Al contrario, 44 (24,3%) di 181 donne sono riuscite a una gravidanza clinica nei gruppi di controllo.

Conclusioni
Questo studio suggerisce che l’agopuntura può migliorare CPR, AMH, AFC e il numero di ovociti prelevati nelle donne con POR sottoposte a fecondazione in vitro. Tuttavia è difficile concludere che l’agopuntura sia più efficace del trattamento convenzionale. Inoltre, sono necessari ulteriori studi clinici per valutare l’efficacia dell’agopuntura sulla CPR e altri risultati del POR.

Soobin Jang, Kyeong Han Kim, Ji Hee et al. Acupuncture for in vitro fertilization in women with poor ovarian response: a systematic review. Integr Med Res 2020 Jun;9(2):1

Paola Baldini