Agopuntura ed Auricoloterapia combinate nel trattamento della Sindrome della Bocca Urente: uno studio clinico preliminare a braccio singolo

Background
La sindrome della bocca urente (BMS) è un disordine cronico doloroso difficile da diagnosticare e refrattario al trattamento; è prevalentemente presente in donne in pre-postmenopausa. L’agopuntura e l’auricoloterapia sono state proposte come opzione per il trattamento del dolore perché promuovono l’analgesia e consentono la regressione della sintomatologia con una bassa dose di farmaci; questo porta ad una più importante compliance del paziente ed ha un effetto positivo sulla qualità della vita. Gli studi clinici in letteratura che analizzano l’efficacia dell’agopuntura nel trattamento della BMS sono scarsi.

Obiettivo
Analizzare gli effetti dell’agopuntura e dell’auricoloterapia combinate sulla gestione del dolore e la qualità della vita nei pazienti con BMS.

Metodi
Sono stati sottoposti ad un’accurata diagnosi differenziale sessanta pazienti con BMS. Di questi, 12 hanno rispettato i criteri d’inclusione ed hanno accettato di partecipare. Otto pazienti hanno completato il trattamento con agopuntura ed auricoloterapia usando un protocollo stabilito in precedenza. L’esito variabile è stato analizzato prima e dopo il trattamento: dolore/bruciore (scala analogica visiva; VAS), flusso salivare (scialometria non stimolata) e qualità della vita (Oral Health Impact Profile in forma ridotta [OHIP-14]). Il controllo è stato effettuato dopo due anni valutando VAS e OHIP-14.

Risultati
L’intensità del dolore/bruciore è diminuita in modo significativo dopo la prima sessione di trattamento, come mostrato dal basso valore della VAS (0-2) e dall’indicatore soggettivo della qualità della vita (media=5,37±3,50). Non c’è stata relazione tra il flusso salivare e l’intensità del dolore/bruciore. Al controllo dopo due anni, non sono state osservate differenze statisticamente rilevanti per la VAS, ma è stato rilevato un incremento nella OHIP-14.

Conclusioni
La combinazione agopuntura/auricoloterapia è stata efficace nel ridurre l’intensità del bruciore e nel migliorare la qualità della vita. Non ci sono state relazioni tra il flusso salivare e l’intensità del bruciore orale. Lo status dei pazienti al controllo ai due anni è migliorato dopo agopuntura ed auricoloterapia.

Franco FR, Castro LA, Borsatto MC, et al. Combined Acupuncture and Auricolotherapy in Burning Mouth Syndrome Treatment: A Preliminary Single-Arm Clinical Trial. J Altern Complement Med. 2016 Sep 1. [Epub ahead of print].

Giuseppe Tallarida