Agopuntura nel dolore muscolo-scheletrico: analisi dei cambiamenti nella percezione del dolore utilizzando la NRS (Numeric Rating Scale)
Obiettivi: Questo studio si basa sui dati raccolti presso l’ambulatorio di Agopuntura dell’ASL di Torino dal 2008 al 2022 e mira a valutare l’efficacia dell’agopuntura nel trattamento del dolore muscoloscheletrico utilizzando la Numeric Rating Scale (NRS) che analizza i cambiamenti nel dolore percepito dai pazienti in diverse regioni del corpo.
Metodi: Il database è costituito dai dati forniti dai pazienti durante la visita iniziale e l’ultima sessione. Sono stati inclusi solo i pazienti che hanno fornito dati all’inizio e alla fine del trattamento. I dati sono stati elaborati utilizzando il software JASP 0.17.2.1. Il campione era composto da 932 pazienti con patologie muscolo-scheletriche, sono stati esclusi 254 soggetti con patologie interne, che sono stati trattati durante lo stesso periodo. La popolazione selezionata comprende individui di età compresa tra 23 e 94 anni, di cui 242 uomini e 690 donne. I pazienti hanno seguito un protocollo terapeutico basato sulla diagnosi iniziale e sono stati sottoposti ad un ciclo iniziale di sei sedute settimanali, con la possibilità di quattro sedute aggiuntive se necessarie. L’agopuntura è stata eseguita da personale medico esperto seguendo le linee guida della Medicina Tradizionale Cinese.
Risultati:  valori NRS medi erano 7,49 all’inizio e 4,27 alla fine, con una riduzione del dolore del 43%. I dati sono stati analizzati utilizzando il test di Wilcoxon, confermando la significatività statistica (p < 0,001). Sono stati poi divisi per regione corporea, mostrando una riduzione del dolore compresa tra il 40% e il 55%. L’analisi statistica tra le diverse condizioni è stata eseguita utilizzando il test Kruskal-Wallis, con ulteriori confronti utilizzando il test Dunn.
Discussione: Lo studio dimostra che l’agopuntura sembra efficace nel ridurre la sofferenza muscolo-scheletrica, con una significativa diminuzione del dolore percepito dai pazienti. I risultati suggeriscono che l’agopuntura può essere un trattamento valido per un’ampia gamma di patologie, con una riduzione del dolore che varia dal 40% al 55% e una maggiore efficacia per le patologie legate al gomito. Tuttavia, è importante notare che la dimensione del campione può influenzare i risultati e sono necessarie ulteriori ricerche per confermare ed espandere questi risultati, soprattutto per le condizioni meno rappresentate dal campione.
Fracchia, L., Olivero, A. M., Rustichelli, R., & Pedrali, T. (2023). Acupuncture in musculoskeletal pain: analysis of changes in pain perception using the NRS (Numeric Rating Scale). Frontiers in Pain Research, 4.
Testo completo al link 
Alessandra Poini